ValtellinaToday

San Giacomo Filippo, Alfio Codega lotta tra la vita e la morte

L'uomo è scivolato per una settantina di metri sotto gli occhi del collega

Starebbe lottando tra la vita e la morte Alfio Codega, 42enne di Colorina, ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Sant'Anna di Como nella mattinata di ieri, mercoledì 7 settembre.

L'uomo, mentre si trovava in una zona scoscesa sul pizzo della Camoscera, nel territorio comunale di San Giacomo Filippo, sarebbe scivolato per una settantina di metri riportando ferite gravissime.

Con lui anche il collega della ditta Eliwork di Talamona. I due, dopo aver portato degli operai alla diga di Truzzo, stavano facendo una passeggiata nell'attesa di riportarli a valle. Ma qualcosa è andato storto e l'uomo è precipitato.

Sul posto, oltre ai soccorritori, il Soccorso Alpino, i Carabinieri e i tecnici dell'ATS che stanno indagando sull'accaduto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Tragedia a Lecco: altra vittima di un incidente sul lavoro. Si teme il gesto volontario

  • Dramma famigliare sfocia in violenza: aggredisce la convivente e tenta il suicidio

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Un progetto per prolungare la Tangenziale Est fino a sud di Lecco: ben 16 km in galleria

Torna su
LeccoToday è in caricamento