ValtellinaToday

Sondrio, sotto casa dell'ex moglie aggredisce il nuovo compagno: arrestato per stalking

Si è presentato sotto la sua l'abitazione e vedendo uscire il suo attuale compagno l'ha minacciato di morte

 E' stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Volante della Polizia, nella serata di ieri, sabato 7 ottobre, con l'accusa di stalking nei confronti dell’ex moglie, un cittadino di nazionalità ucraina, residente a Sondrio, P. H., di 50 anni.

L’uomo, che era già stato denunciato dalla ex-moglie a seguito di numerosi episodi di molestie messe in atto negli ultimi mesi ed era per questo sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna, noncurante di tale divieto, intorno alle 22:30 si è presentato sotto la sua l’abitazione a Sondrio e vedendo uscire il suo attuale compagno l’ha aggredito verbalmente, ingiuriandolo e  minacciandolo di morte.

L’ex-moglie, che dal balcone ha assistito ai fatti, sotto shock per l’ennesimo episodio di molestia e di aggressione, ha chiamato la Polizia. Sul posto sono quindi intervenuti immediatamente gli agenti della Squadra Volante della Questura che, accertati i fatti, hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato. L’uomo è stato condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Dramma famigliare sfocia in violenza: aggredisce la convivente e tenta il suicidio

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • Il "Guardian": microplastiche, il Lario è il lago più inquinato d'Europa

Torna su
LeccoToday è in caricamento