ValtellinaToday

Sondrio, sotto casa dell'ex moglie aggredisce il nuovo compagno: arrestato per stalking

Si è presentato sotto la sua l'abitazione e vedendo uscire il suo attuale compagno l'ha minacciato di morte

 E' stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Volante della Polizia, nella serata di ieri, sabato 7 ottobre, con l'accusa di stalking nei confronti dell’ex moglie, un cittadino di nazionalità ucraina, residente a Sondrio, P. H., di 50 anni.

L’uomo, che era già stato denunciato dalla ex-moglie a seguito di numerosi episodi di molestie messe in atto negli ultimi mesi ed era per questo sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna, noncurante di tale divieto, intorno alle 22:30 si è presentato sotto la sua l’abitazione a Sondrio e vedendo uscire il suo attuale compagno l’ha aggredito verbalmente, ingiuriandolo e  minacciandolo di morte.

L’ex-moglie, che dal balcone ha assistito ai fatti, sotto shock per l’ennesimo episodio di molestia e di aggressione, ha chiamato la Polizia. Sul posto sono quindi intervenuti immediatamente gli agenti della Squadra Volante della Questura che, accertati i fatti, hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato. L’uomo è stato condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Scrive il messaggio d'addio su Instagram e va sul ponte Kennedy: giovane salvata in extremis dai poliziotti

  • «Mi ha fermato mentre ero in auto e si è finto bisognoso di aiuto per truffarmi 10 euro»

  • Il "parcheggio creativo" immortalato dal Consigliere comunale: «Non si fa»

  • Precipita sul Corno Medale per venti metri, arrampicatore in ospedale

  • Legnone, incidente mortale: escursionista piemontese precipita e perde la vita

Torna su
LeccoToday è in caricamento