ValtellinaToday

Sondrio: rapina una coppia puntando un taglierino alla gola

Il fatto avvenuto il 5 aprile. L'uomo è stato identificato grazie alle telecamere in funzione nella zona.

E' stato identificato e arrestato dai Carabinieri di Sondrio S.P. un 31enne del capoluogo che ad inizio aprile aveva rapinato una coppia in pieno centro.

Il fatto è avvenuto il 5 aprile verso le 9 di sera in via Lavizzari dove una coppia di fidanzati stava passeggiando, quando sono stati avvicinati alle spalle da uno sconosciuto che, dopo aver afferrato la donna per un braccio ed averle puntato un taglierino alla gola, aveva intimato all'uomo di consegnarli tutto il denaro. Dopo aver agguantato la banconota da 50 euro che la vittima aveva nel portafoglio, il rapinatore è fuggito precipitosamente.

Nonostante lo shock, la coppia si era immediatamente recata al comando dei carabinieri per denunciare l'accaduto. Gli uomini dell'Arma hanno subito  avviato le indagini che hanno portato all'identificazione dell'autore del gesto, un disoccupato di Sondrio già noto alle forze dell'ordine.

Durante la perquisizione presso l'abitazione dell'uomo sono stati trovati gli abiti che il giovane indossava durante la rapina immortalata dalle telecamere della zona, e il taglierino usato per l'aggressione.

L'uomo è ora rinchiuso nel carcere di Sondrio con l'accusa di rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Scrive il messaggio d'addio su Instagram e va sul ponte Kennedy: giovane salvata in extremis dai poliziotti

  • «Mi ha fermato mentre ero in auto e si è finto bisognoso di aiuto per truffarmi 10 euro»

  • Il "parcheggio creativo" immortalato dal Consigliere comunale: «Non si fa»

  • Precipita sul Corno Medale per venti metri, arrampicatore in ospedale

  • Legnone, incidente mortale: escursionista piemontese precipita e perde la vita

Torna su
LeccoToday è in caricamento