ValtellinaToday

Morbegno, scappa dopo l'incidente: ritrovato ancora ubriaco alla guida

L’uomo, S.E, un operaio 35enne colombiano, residente a Ponte, viaggiava con una patente falsa

Fortunatamente se la caveranno con otto giorni di prognosi gli incolpevoli tre marocchini della Golf che sabato mattina, verso le 9,00, stava percorrendo la SS38, in direzione Morbegno. Gli stranieri, infatti, si sono trovati improvvisamente di fronte una Toyota impazzita che, non solo ha invaso la loro corsia obbligandoli ad una repentina manovra, ma, per giunta, dopo avere provocato l’incidente, si è data alla fuga.

Spettatore della dinamica dei fatti è stato un vigile urbano fuori servizio che, prontamente, è riuscito a comunicare alle Forze dell’Ordine la targa della macchina in fuga.

L’uomo, S.E, un operaio 35enne colombiano, da anni residente a Ponte in Valtellina, ancora alla giuda della sua Toyota, è stato intercettato, dalla Radiomobile di Sondrio, ore dopo a Castione. Il colombiano non è nuovo a questo tipo di eccessi tanto che da tempo gli era stata revocata la patente.

Quando, allora, i carabinieri, dopo aver chiesto i documenti, si sono visti presentare la patente non hanno potuto fare altro che denunciarlo per uso di atto falso, ricettazione di patente, guida senza patente in quanto revocata, mentre per i fatti della mattina, all’operaio sono stati contestati i reati di fuga a seguito di incidente stradale con danni alle persona, omissione di soccorso alle persone ferite in incidente stradale e, infine, il colombiano è stato anche denunciato per rifiuto degli accertamenti, in quanto ha negato di sottoporsi all’esame con l’etilometro. I carabinieri hanno sequestrato sia la falsa patente di guida sia l’auto, certamente un provvedimento più efficace per reati di questo genere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    LeccoToday compie cinque anni: tanti auguri a noi!

  • Notizie

    I negozianti di Pescarenico: «La nuova viabilità ci penalizza ed è pericolosa»

  • Cronaca

    È ancora allarme furti nel Calolziese

  • Economia

    Siglato l'accordo per la fusione delle Camere di Commercio di Lecco e Como

I più letti della settimana

  • Le cinque camminate sul lago più belle nel Lecchese

  • Bosisio Parini: donna trovata morta in via Vittorio Veneto

  • Ribaltamento all'interno dell'attraversamento: chiusa la galleria in direzione Milano

  • Frustato perchè non abbastanza produttivo: giovane lavoratore si licenzia e denuncia il caso

  • Un Tiramisù gigante di oltre 300 metri a pochi passi dalla provincia lecchese. Con assaggi gratuiti

  • Incendio in una ditta in Via Arlenico, in azione i Vigili del fuoco

Torna su
LeccoToday è in caricamento