ValtellinaToday

Bema, escurionista disperso: un falso allarme

Una donna avrebbe sentito chiedere aiuto dall'altra parte della vallata

Poco dopo mezzogiorno di oggi, venerdì 7 ottobre 2016, nei pressi di Gerola Alta,  una donna ha sentito delle grida provenienti dal lato opposto della vallata, nella zona di Bema. Una persona chiedeva aiuto. Allora ha contattato il 118, che ha subito allertato il Soccorso alpino. I tecnici della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) si sono diretti verso la zona indicata. È anche stato inviato un elicottero, per un sorvolo dell’area, ma senza risultato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le squadre territoriali hanno quindi bonificato l’area da cui si poteva presumere giungessero le grida. Dopo diverse ore, poco fa, nel tardo pomeriggio, l’intervento è stato sospeso, perché non sono emersi elementi tali da far presumere la presenza di qualcuno in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno: sabato i funerali dei piccoli Elena e Diego, poi quelli di Mario Bressi

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento